Faq - Frequently Asked Questions

  1. Quale documentazione necessita per iscriversi all’Albo Professionale dell’ORGS?
    • Domanda d’iscrizione in bollo da € 16,00 (vedi modulistica sito)
    • Autocertificazione (ai sensi dell’art.26 L.15/98, richiamato dall’art.6, comma 2, DPR 403/98)
    • dati personali e codice fiscale
    • cittadinanza
    • essere in possesso dell’abilitazione professionale
    • di avere/non avere riportato condanne penali
    • Fotocopia fronte - retro di un documento di riconoscimento valido
    • Due foto formato tessera
    • Versamento di € 200,00 sul c/cp 16154908 intestato a Ordine Regionale dei Geologi di Sicilia
    • Versamento di € 50,00 sul c/cp 347005 intestato a Consiglio Nazionale Geologi – Roma
    • Versamento di € 168,00 sul c/c/p 8904 intestato a Agenzia delle Entrate – Concessioni Governative – Roma
      (causale dei versamenti: iscrizione Albo Professionale)
  2. Quale documentazione necessita per iscriversi all’Elenco Speciale dell’ORGS
    • La stessa documentazione necessaria per l’iscrizione all’Albo Professionale e un certificato di servizio.
  3. Quale documentazione necessita per la cancellazione dall’Albo Professionale o dall’Elenco Speciale dell’ORGS?
    • Domanda in bollo da € 16,00 (vedi modulistica sito)
    • Fotocopia fronte - retro di un documento di riconoscimento valido
    • Ricevuta versamento quota annuale dovuta all’ORGS e al CNG
    • Restituzione timbro e tessera
  4. Entro quale data posso presentare la richiesta di cancellazione senza dover pagare la quota per l’intero anno?
    • Entro il 31 gennaio
  5. Per avere il trasferimento ad un altro Ordine che documentazione si deve inoltrare?
    • Bisogna inoltrare una richiesta all’Ordine della regione in cui si intende trasferire (e per conoscenza all’Ordine di appartenenza). Non necessita la residenza ma è sufficiente il domicilio fiscale.
  6. Se la richiesta di trasferimento ad altro Ordine viene effettuata durante l’anno, si deve ripagare la quota?
    • No. Se il pagamento è stato regolarmente effettuato.
  7. Quanto costa l’iscrizione all’Albo ed entro quale data deve essere effettuato il pagamento?
    • Ogni anno l’Ordine Regionale e il CNG stabiliscono le quote di iscrizione che sono perse per la sez. A e per la sez. B, così come per l’Elenco Speciale (sez. A e sez. B). Le tariffe sono consultabili sui rispettivi siti.
      La scadenza del pagamento è sempre fissata per il 31 gennaio, salvo persa comunicazione.
  8. Se l’iscrizione avviene durante l’anno, la quota va pagata per intero?
    • In qualunque periodo dell’anno avvenga l’iscrizione, la quota deve essere interamente pagata perché è valida per l’anno solare.
  9. Come si effettua il pagamento della quota annuale?
    • Il pagamento può avvenire
      - presso uno Sportello Bancario o un Ufficio Postale, utilizzando il bollettino RAV inviato dall’Agente di Riscossione;
      - tramite la propria home – banking, inserendo l’importo dovuto e il codice RAV indicato sul bollettino;
      - presso i tabaccai abilitati, utilizzando il bollettino RAV inviato dall’Agente di Riscossione.
  10. Il pagamento della quota annuale può essere effettuato per mezzo del bollettino RAV oltre la data di scadenza del 31 gennaio?
    • Si consiglia di non effettuare il pagamento con il bollettino RAV oltre il 31 gennaio in quanto l’agente di Riscossione, a partire da quella data, ha già attivato le procedure per l’invio delle cartelle esattoriali.
  11. L’APC è obbligatorio per tutti gli iscritti?Si. L’APC è obbligatorio per tutti gli iscritti, sia che appartengano all’Albo Professionale, sez. A e B, sia all’Elenco Speciale, sez. A e sez. B.
    Il DPR 7 agosto 2012 n° 137, all’articolo 7, prevede per i professionisti “l’obbligo di curare il continuo e costante aggiornamento della propria competenza professionale”, stabilendo al contempo che “la violazione dell’obbligo” costituisce illecito disciplinare, assoggettato, quindi, a procedimento disciplinare.
  12. L’APC è obbligatorio anche per gli ultra 65enni?
  13. Si. Con il nuovo regolamento, valido già dal gennaio 2014, non è previsto l’esonero per anzianità.
  14. Quanti crediti si devono acquisire in un triennio?
    In base al regolamento si devono acquisire almeno 50 crediti formativi in ogni triennio. I crediti in esubero non possono essere utilizzati per compensare quello successivo.
  15. Se l’iscrizione avviene durante il 1°anno (2° anno) del triennio formativo quanti crediti si devono acquisire? I neoiscritti devono ottemperare all’APC a partire dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello d’iscrizione: se l’iscrizione è avvenuta al 1° anno (2° anno) del triennio, la partecipazione ad eventi formativi sarà obbligatoria dal 2° anno (3° anno) e, quindi, saranno sufficienti 34 crediti (17 crediti).
  16. Sono previsti casi di esonero?In base al regolamento, l’esonero dall’APC, opportunamente documentato, può essere concesso nei seguenti casi:
    1) gravidanza, fino ad un massimo di un anno;
    2) maternità o paternità, fino ad un massimo di due anni;
    3) non esercitare l’attività professionale, in forma libera o dipendente;
    4) aver subito interventi chirurgici invalidanti o essere affetti da malattie gravi;
    5) essere assenti dall’Italia per un periodo continuativo maggiore di un anno;
    6) chi svolge l’attività esclusivamente all’estero e non si avvale dell’iscrizione all’Albo nello stato in cui opera;
    7) a causa di gravi impedimenti documentabili.
  17. Sono riconosciuti i crediti di eventi organizzati e/o validati da altri Consigli Nazionali? Nel caso di eventi organizzati e/o validati da altri Consigli Nazionali dell’area tecnica, è riconosciuto, ai fini dell’APC, lo stesso numero di crediti (art.7, comma 10 del regolamento).
  18. La PEC (Posta Elettronica Certificata) è obbligatoria per tutti gli iscritti?Si. Il DL n°185/08 e il DL 179/12 stabiliscono l’obbligo da parte di tutti i professionisti iscritti in albi ed elenchi istituiti con Legge dello Stato, di attivare e comunicare la propria PEC agli Ordini o ai Collegi professionali di appartenenza.
  19. Per richiedere il certificato d’iscrizione?Per richiedere il certificato d’iscrizione si deve trasmettere in Segreteria la richiesta e la ricevuta di versamento di € 5.00 su c/c postale n.16154908 oppure bonifico bancario IBAN IT61W0200804686000300762013.
    L’iscrizione all’Ordine è autocertificabile.
  20. Per comunicare la variazione dei propri dati?Qualsiasi variazione (residenza, recapito postale, indirizzo mail, numero telefonico …..) deve essere comunicata per iscritto in Segreteria.
    Si ricorda che, se non espressamente richiesto dall’iscritto, la variazione dell’indirizzo di residenza non comporterà automaticamente la variazione del recapito postale.
Concorso Scientifico-Premio memoria del Collega Geol. David Giuntini - anno 2019

15/01/2020 | News

Leggi tutto

Fondazione MCR - programma del Workshop di Geofisica 2019, giovedì 5 dicembre 2019, Rovereto (TN)

05/12/2019 | Eventi

Leggi tutto